Alloggi a canone sostenibile Viale Petrarca

Materia: 
Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo
Telefono: 
0586820419
Fax: 
0586518473
Indirizzo: 
Via Enrico Pollastrini, 1
Orario di apertura: 
Lunedì e venerdì 9:00 - 13:00, martedì e giovedì 15:30 - 17:30 agosto escluso, chiuso il mercoledì
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Elisabetta Cella
Telefono: 
0586 820073
Descrizione

ACCESSO ALLA LOCAZIONE A CANONE SOSTENIBILE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE DI PROPRIETÀ PRIVATA, UBICATI A LIVORNO IN VIALE PETRARCA ANGOLO VIA FERRARIS TRAMITE BANDO DI CONCORSO
 

Moduli
FileDimensione
PDF icon modulo domanda215.93 KB
PDF icon modulo opposizione119.27 KB
Allegati
FileDimensione
PDF icon istruzioni356.51 KB
PDF icon bando di concorso358.28 KB
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Marca da bollo di €.16,00 da apporre sul modulo di domanda

Modalità di presentazione

INFORMAZIONI SU PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA DAL 10 MAGGIO 2019

Da venerdì 10 maggio 2019 a venerdì 24 maggio 2019, gli interessati potranno presentare opposizione contro i risultati della suddetta graduatoria.
L’istanza di opposizione dovrà essere presentata esclusivamente sul modulo predisposto dal Comune, con l’apposizione di una marca da bollo da € 16,00.
Tale modulo potrà essere reperibile anche presso:

  • L’Ufficio Programmazione e Servizi per il Fabbisogno Abitativo;
  • Sulla Rete Civica Livornese, all’indirizzo www.comune.livorno.it - Sportello del Cittadino – Casa sotto la voce Bandi,Graduatorie e Informazioni.

Il concorrente potrà consegnare l’istanza di opposizione improrogabilmente entro il sopraindicato termine di venerdì 24 maggio 2019 , secondo le seguenti modalità:

  • direttamente presso l’Ufficio Programmazione e Servizi per il Fabbisogno Abitativo nei giorni e nell’orario di servizio al pubblico, personalmente o anche a mezzo terzi. In questo ultimo caso, l’istanza, dovrà essere debitamente sottoscritta, corredata di marca da bollo e di una fotocopia di un documento d’identità valido del richiedente;
  • a mezzo posta, con raccomandata A.R., purché, in questo caso, l’istanza sia debitamente sottoscritta, corredata da una marca da bollo e da una fotocopia di un documento d’identità valido del richiedente. In questo caso, per il rispetto della scadenza dei termini, farà fede il timbro dell’Ufficio Postale accettante.
  • tramite Posta Elettronica Certificata, indirizzata a: comune.livorno@postacert.toscana.it, purché, in questo caso, l’istanza sia debitamente sottoscritta, corredata da una marca da bollo e da una fotocopia di un documento d’identità valido del richiedente. In questo caso, per il rispetto della scadenza dei termini, farà fede l'ora di spedizione dell'istanza.

Come previsto nel Bando di Concorso agli art. 3 e 5, gli interessati dovranno allegare all'istanza di opposizione la documentazione inerente la regolarizzazione delle attestazioni ISEE (anche in ordine a presunte omissioni rilevate dall'Ufficio), il riconoscimento delle quota di riserva nonchè la permanenza dei requisiti di ammissione, documentazione che sarà valutata dal Responsabile del Procedimento.
La graduatoria provvisoria potrà pertanto essere modificata, in esito alla valutazione delle opposizioni presentate con riferimento sia al riconoscimento della riserva sia alla riammissione a seguito esclusione; resta fermo l'esercizio dell'autotutela in caso di eventuali errori materiali nella trascrizione dei dati.

INFORMAZIONI SU PUBBLICAZIONE BANDO
Da Lunedì 11 febbraio 2019 e fino a venerdì 12 aprile 2019 è pubblicato un Bando di Concorso per l'assegnazione in locazione a canone sostenibile di alloggi di edilizia residenziale sociale di proprietà privata ubicati a Livorno in Viale Petrarca angolo Via Ferraris. 
L'ultimo giorno utile per la presentazione della domanda è venerdì 12 aprile 2019.
Non sono ammesse domande tardive nè è prevista una proroga dei termini di apertura del bando.

 

Tempi del procedimento

Il Comune procede all’istruttoria delle domande dei richiedenti, verificandone la completezza e la regolarità secondo le disposizioni del presente Bando.
Inoltre provvede ad assegnare una posizione in graduatoria a ciascuna domanda regolarmente presentata, come definito all'art.5 del Bando.
Il Comune di Livorno, entro i 30 giorni successivi al termine fissato nel Bando per la presentazione delle domande, procede all’adozione della graduatoria provvisoria la quale, con l’indicazione dei modi e dei tempi per l’opposizione e del nome del funzionario responsabile del procedimento, è immediatamente pubblicata per 15 giorni consecutivi all’albo “on line” del Comune di Livorno, secondo le normative previste. Il termine sopra indicato per l'istruttoria (30 giorni) potrà essere prorogato di ulteriori 30 giorni in relazione al numero delle domande presentate.
Gli interessati possono presentare opposizione al Comune di Livorno nei 15 giorni di pubblicazione della graduatoria provvisoria.
Entro 15 giorni dalla scadenza per la presentazione dei ricorsi, il Responsabile del Procedimento decide sulle opposizioni, a seguito di valutazione dei documenti pervenuti entro i termini per l’opposizione, purché relativi a condizioni possedute alla data di pubblicazione del Bando e dichiarate nella domanda.
Entro lo stesso termine il Responsabile del Procedimento formula la graduatoria definitiva, che verrà pubblicata per 15 giorni consecutivi all’albo “on line” del Comune, secondo le normative previste.
La graduatoria definitiva sarà trasmessa all'Operatore degli alloggi di cui al presente Bando unitamente all'elenco delle domande selezionate con i criteri stabiliti all'art.5 del Bando.
 

Atto finale

Gli alloggi saranno progressivamente proposti dall'Operatore ad ogni concorrente seguendo l’ordine generale di graduatoria determinato dall’ammontare dell’ISEE, nel rispetto delle quote di riserva previste all'art.5.
Ogni concorrente potrà scegliere sull'intero pacchetto di alloggi non ancora soggetto a scelte precedenti avvalendosi della priorità data dalla collocazione in graduatoria e dalla appartenenza ad una categoria beneficiaria della riserva.
 

Normativa di riferimento

Per quanto non espressamente previsto nel bando si fa riferimento alla vigente normativa in materia ed in particolare alla L. n. 431/1998, alla Deliberazione della Giunta regionale n°708 del 25 agosto 2014 e alla Convenzione del 19 dicembre 2018 stipulata tra il Comune di Livorno e la ESSELUNGA S.P.A. pubblicata sulla rete civica comunale.

Ultima modifica: 
Venerdì, 10 Maggio, 2019 - 12:31