Richiesta svincolo deposito cauzionale

Materia: 
Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Canone Unico - Stralcio TOSAP/ICP/Canone Patr. Pubblicitario
Telefono: 
N.Verde 800585678-0586/820960,820954,820912Tecn.
Indirizzo: 
Via Marradi, 118 - 57126 Livorno.
Orario di apertura: 
Il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 13 - il martedì e il giovedì (Agosto escluso) dalle 15,30 alle 17,30 - mercoledì chiuso.
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Alessandro Parlanti, Dirigente Settore Entrate e revisione della spesa. Per l'individuazione del soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia del Responsabile del Procedimento si rimanda alla Delibera di G.C. n. 405 del 08/10/2013.
Telefono: 
0586 820964
Descrizione

Rimborso del deposito cauzionale versato per occupazione di suolo pubblico

Moduli
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Nessun costo.
A richiesta il rimborso può essere accreditato sull'IBAN (codice di c/c bancario del richiedente)

Modalità di presentazione

La domanda deve essere presentata dal soggetto che ha versato la cauzione (se società o ente dal legale rappresentante, se condominio dall'amministratore).
Presentare la domanda su apposito modulo all'Ufficio Canone Unico – Stralcio TOSAP/ICP/Canone Patr. Pubblicitario - Via Marradi, 118 - 57126 Livorno  
Allegare copia di documento di identità del richiedente; in caso di delega alla sottoscrizione, della presente richiesta produce atto di delega e copia di documento di identità sia del delegante che del delegato

Tempi del procedimento

A seguito disposizione del Dirigente del Settore Entrate e Revisione della spesa successivo Mandato emesso dalla Ragioneria il rimborso sarà riscuotibile presso la Tesoreria comunale o, a richiesta, accreditato sull'IBAN (codice di c/c bancario del richiedente)

Atto finale

Disposizione di rimborso

Normativa di riferimento

L. 27 dicembre 2019 n.160 – Art. 1 , commi da 816 a 847; Regolamento Canone Unico Patrimoniale (Delibera di Consiglio Comunale n.32/2021); art 27 del D.Lgs 285/1992 (a mente del quale viene prevista la possibilità di richiedere specifico deposito cauzionale a seguito delle istanze per occupazioni di suolo pubblico); Delibera della Giunta Comunale n.260 dell'1/07/2002 (che fissa un importo cauzionale forfettario pari ad Euro 500,00 per la realizzazione / rimozione del passo carrabile).

Note

All'istanza debbono essere allegati:

  • Originale della contabile bancaria relativa al versamento del deposito cauzionale;
  • Fotocopia documento identità del richiedente proprietario ed in caso di delega anche del delegato.
Ultima modifica: 
Venerdì, 13 Agosto, 2021 - 12:03