Misura straordinaria e urgente Sostegno al pagamento del canone di locazione conseguente alla emergenza epidemiologica Covid-19

Materia: 
Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo
Telefono: 
0586/820412 -820101-820676
Indirizzo: 
Ufficio programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo, Via Pollastrini 2, 2° piano.
Orario di apertura: 
Ricevimento al pubblico tramite appuntamento
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Elisabetta Cella
Telefono: 
0586 820073
Descrizione
Richiesta di contributo a sostegno della locazione RISERVATA a coloro che hanno subito una riduzione del reddito familiare da lavoro dipendente o autonomo, in misura pari o superiore al 30%, per cause riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il Bando per la richiesta di contributo è aperto dal 29 aprile al 18 maggio'20.

Per poter partecipare si dovrà essere in possesso di un'attestazione ISEE 2019 o 2020, oppure aver presentato la DSU all'INPS entro la data di chiusura del bando.

I requisiti di accesso, stabiliti dalla Regione Toscana, sono i seguenti:

a) residenza anagrafica nel Comune di Livorno, nell’immobile con riferimento al quale si richiede il contributo;
b) titolarità di un regolare contratto di locazione a uso abitativo, regolarmente registrato, riferito all’alloggio in cui si ha la residenza;
c) assenza di titolarità di diritti di proprietà o usufrutto, di uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ubicato a distanza pari o inferiore a 50 Km dal comune in cui è presentata la domanda (la distanza si calcola nella tratta stradale più breve applicando i dati ufficiali forniti dall’ACI). E' possibile partecipare al presente avviso quando il nucleo familiare del richiedente è titolare di immobili ad uso abitativo, purché uno solo di essi rientri alternativamente in una delle seguenti fattispecie:
- coniuge legalmente separato o divorziato che, a seguito di provvedimento dell’autorità giudiziaria, non ha la disponibilità della casa coniugale di cui è proprietario;
- titolarità di pro-quota di diritti reali e dei quali sia documentata la non disponibilità.
d) valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a Euro 28.684,36 per l’anno 2019 oppure per l'anno 2020; è ammessa la presentazione della DSU per l'anno 2020 entro la data di chiusura del bando;
e) diminuzione del reddito del nucleo familiare in misura non inferiore al 30% (trenta per cento) per cause riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19, rispetto alle corrispondenti mensilità dell’anno 2019 (febbraio-aprile 2019 rispetto a febbraio-aprile 2020). Tale riduzione potrà essere riferita sia a redditi da lavoro dipendente (riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, ecc.), sia a redditi da lavoro autonomo (con particolare riferimento alle categorie ATECO la cui attività è sospesa a seguito dei provvedimenti del governo), sia a redditi di lavoro con contratti non a tempo indeterminato di qualsiasi tipologia;
f) il contributo non è cumulabile con il contributo per l’autonomia dei giovani della Misura GiovaniSì relativo al canone di locazione di alloggio autonomo per l’anno 2020;
g) non essere assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Il contributo avrà importo pari al 50% del canone di locazione e comunque non sarà superiore a €. 300,00

Per le informazioni complete si rimanda al Bando pubblicato sulla rete civica al seguente indirizzo: http://www.comune.livorno.it/casa/citel_bandi.asp
 

Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Nessun costo

Modalità di presentazione

La domanda di contributo dovrà essere presentata ESCLUSIVAMENTE secondo una delle seguenti modalità:

ON-LINE attraverso la piattaforma dedicata sulla rete civica comunale (opzione consigliata);
La consegna della domanda on-line dovrà avvenire entro e non oltre le ore 23:59 del 18/05/2020.

solo se impossibilitati, su appuntamento per ritiro modulistica e consegna della domanda presso l’Ufficio programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo, Via Pollastrini 2, 2° piano. Per l’appuntamento si dovrà telefonare al seguente numero telefonico, attivo per gli appuntamenti: 0586/820676  attivo dal 29 aprile al giorno 13 maggio 2020 dal lunedì al venerdì (escluso festivi) dalle ore 8:00 alle ore 12:00 (Agenda appuntamenti). Gli appuntamenti dovranno essere richiesti entro e non oltre il giorno 13 maggio 2020.

Per informazioni e chiarimenti in merito al presente bando si dovrà telefonare ai seguenti numeri: 0586/820412 - 820101 - 820418 - 820410 dalle ore 9:00 alle ore 13:00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 15:30 – 17:30 del martedì e giovedì.

Tempi del procedimento

Il Comune di Livorno approva la graduatoria definitiva entro 30 giorni dalla scadenza per la presentazione delle domande. Non è prevista la pubblicazione di una graduatoria provvisoria.

Ai sensi dell’articolo 8, comma 3, della Legge 241/90, il Comune non invierà comunicazioni personali all’indirizzo di residenza dei singoli interessati, circa l’eventuale esclusione o collocazione nella graduatoria.

La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio on line e sarà scaricabile dal sito internet del Comune di Livorno al seguente indirizzo http://www.comune.livorno.it/casa/Citel_menu_graduatorie.asp.

 

Atto finale

La graduatoria sarà formata sulla base del valore Ise dichiarato nell'istanza in ordine crescente.
In caso di parità di valore ISE, tra due o più nuclei, la posizione in graduatoria verrà determinata in base ai seguenti criteri di precedenza, applicati nel seguente ordine:

  • presenza di minori nel nucleo: precede il nucleo con numero maggiore di minori;
  • presenza di soggetti con invalidità pari o superiore al 67% nel nucleo e/o con accertamento di handicap ai sensi della L.5 febbraio 1992, n.104.
Normativa di riferimento

Delibera della Giunta Regionale Toscana 442/2020.

Ultima modifica: 
Giovedì, 30 Aprile, 2020 - 16:08