Sistema dell'Emergenza Abitativa - Strutture di Accoglienza e utilizzo autorizzato a tempo determinato di Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP)

Materia: 
Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo
Telefono: 
0586 820418
Fax: 
0586 518473
Indirizzo: 
Via Enrico Pollastrini, 1
Orario di apertura: 
Lunedì e venerdì 9:00 - 13:00, martedì e giovedì 15:30 - 17:30 agosto escluso, chiuso il mercoledì
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Giovanni De Bonis
Telefono: 
0586 820110
Descrizione

Si rende noto che il Disciplinare per l'accesso all'emergenza abitativa è stato modificato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 383 del 5/6/2018.

Le istanze di emergenza abitativa presentate dal 26 giugno 2017 al 13/6/2018, già inserite nelle graduatorie di emergenza abitativa e sfratti già approvate, sono state ricollocate d'ufficio in graduatoria sulla base delle nuove condizioni di attribuzione dei punteggi approvate dalla Giunta comunale.

Le istanze pervenute sono state inserite in due graduatorie distinte:
1. la Graduatoria emergenza abitativa;
2. la Graduatoria sfratti, riservata a coloro che hanno avuto lo sfratto per cause dipendenti da morosità incolpevole o finita locazione, inseriti dalla Prefettura negli elenchi di esecuzione con la Forza Pubblica e il cui sfratto non è stato eseguito da più di due anni.

E' possibile presentare domanda di emergenza abitativa in ogni momento dell'anno.

Le domande pervenute saranno inserite nella graduatoria emergenza abitativa, e ove presenti i requisiti in quella sfratti, entro 60 giorni dalla loro presentazione.
Le graduatorie, dal momento della loro formazione, sono soggette a periodici aggiornamenti, di norma a cadenza bimestrale.

Il prossimo aggiornamento è previsto per i primi di luglio 2018.

La Commissione emergenza abitativa esamina le domande, le inserisce in graduatoria sulla base del punteggio e dei criteri di priorità previsti dal disciplinare per l'emergenza abitativa approvato con DGC 618/2016, come modificato dalla DGC 383/2018.
A seguito dell'inserimento di nuove domande o dell'aggiornamento dei relativi punteggi, il collocamento in graduatoria del richiedente potrà subire cambiamenti.

Si fa presente che coloro che sono inseriti nella Graduatoria emergenza abitativa potranno avere accesso a soluzioni tipo Centri di accoglienza/alloggi in coabitazione, e solo ove posseggano anche i requisiti per l'edilizia residenziale pubblica, potranno accedere anche ad un alloggio popolare.
La pubblicazione delle graduatorie, per finalità di tutela della privacy, avviene con modalità riservata e l'istanza è riconoscibile attraverso il numero identificativo della “ricevuta” consegnata al momento della presentazione della domanda.
Il link al quale è possibile consultare le graduatorie è il seguente :
http://www.comune.livorno.it/casa/Citel_menu_graduatorie.asp
E' possibile presentare opposizione alla graduatoria entro 30 giorni dalla sua pubblicazione.

Le domande presentate prima del 25 giugno 2017 sono state archiviate d'ufficio.

Si ricorda che la domanda deve essere rinnovata ogni anno, prima della sua scadenza. In assenza di nuova presentazione le istanze verranno escluse d'ufficio dalla graduatoria.
Si sottolinea l'importanza per il cittadino di comunicare all'Ufficio qualsiasi cambiamento della situazione familiare e di rinnovare l'ISEE per l'anno 2018.

 

Moduli
FileDimensione
PDF icon modulo di domanda240.13 KB
PDF icon modulo per opposizione171.43 KB
Allegati
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Non sono previsti costi per la presentazione della domanda

Modalità di presentazione

Le domande dovranno pervenire al Comune di Livorno esclusivamente nelle forme di seguito indicate:

a) Consegna a mano presso Centro di ascolto per l'emergenza abitativa, sito in Via G. M. Terreni 9, 1° piano. Tel 0586/400130. Orario di ricevimento: Martedì e Giovedì 9,30 – 12,30 - Mercoledì solo su appuntamento: 14:30 – 16:30. Opzione consigliata per avere guida alla compilazione.

b) Consegna a mano presso l’Ufficio Programmazione e Servizi per il Fabbisogno Abitativo del Comune di Livorno, ubicato in Via Pollastrini, 1 – Piano secondo.
Orario Ufficio: Lunedì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30 con chiusura nei pomeriggi del mese di Agosto

c) Spedite con raccomandata postale A.R. indirizzata a: Comune di Livorno, Ufficio Programmazione e Servizi per il Fabbisogno Abitativo – Via Pollastrini, 1 – 57123 – LIVORNO (LI). In questo caso la domanda deve essere debitamente sottoscritta nelle parti indicate nel modulo e deve essere corredata da fotocopia di un documento d'identità del richiedente. La mancata sottoscrizione della domanda costituisce causa non sanabile di esclusione dalla graduatoria.

d) Inviate tramite PEC alla casella di Posta Elettronica Certificata del Comune di Livorno: comune.livorno@postacert.toscana.it. In questo caso l'Amministrazione effettuerà la verifica della provenienza, integrità e leggibilità dei documenti inviati.

 

Tempi del procedimento

La domanda può essere presentata lungo tutto l’arco dell’anno, ma deve essere ripetuta annualmente.
La possibilità di dar luogo a soluzioni attraverso assegnazioni di emergenza è condizionata dai tempi di ricambio dei posti disponibili nei Centri di Accoglienza e dalla disponibilità, in percentuale consentita dalla Legge 96/96 e s.m.i., di alloggi di ERP.

Normativa di riferimento

L.R.n. 96 del 20/12/1996  “Disciplina per l’assegnazione, Gestione e Determinazione del canone di locazione degli immobili di  Edilizia Residenziale Pubblica” (modificata con  L.R. 41/2015).
Deliberazione di Giunta comunale n. 618/2016 modificata dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 383 del 5/6/2018

 

Ultima modifica: 
Giovedì, 5 Luglio, 2018 - 10:35