Diritto di accesso

Riferimenti
Ufficio: 
Uffici comunali
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Responsabile della Trasparenza
Telefono: 
0586 - 820304 - 820368 - 820051
Descrizione
La domanda di accesso ai documenti amministrativi in possesso dell’Amministrazione Comunale può essere presentata verbalmente, nei casi previsti dalla legge o da regolamento, oppure in forma scritta ed indirizzata, se possibile, al Dirigente o al Responsabile dell'Ufficio competente per l'esame della richiesta o, genericamente, al Comune di Livorno.

La domanda deve indicare:
a) la descrizione sintetica del documento richiesto e, ove possibile, il numero di protocollo e la data;
b) la motivazione ovvero la descrizione dell'interesse connesso alla richiesta;
c) la dimostrazione dell'identità del richiedente e, in caso di delega, la documentazione dei poteri di rappresentanza del soggetto interessato (allegare alla richiesta scritta inoltrata tramite posta o fax copia del documento di identità e, ove occorre, del documento che attesta i poteri di rappresentanza);
d) l'eventuale richiesta di rilascio di copie.

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), Piazza del Municipio 1, piano terreno provvede a:
a) fornire informazioni sulle modalità di esercizio, sui termini e sulle azioni a tutela del diritto di accesso;
b) fornire indicazioni sugli uffici, i servizi e sul loro funzionamento nonché sul responsabile del procedimento al quale indirizzare la richiesta di accesso o richiedere copia dei documenti amministrativi;
c) ricevere e protocollare nell'archivio informatico le richieste di accesso ai documenti amministrativi ed a rilasciare apposita ricevuta al cittadino.

Alcuni tipi di documenti possono essere scaricati dalla Rete Civica per la consultazione, e l’eventuale stampa, a cura dell’interessato. Tra questi: lo Statuto ed i regolamenti comunali, le deliberazioni del Consiglio e della Giunta, i bandi e gli avvisi di gara, di selezione o di concorso, informazioni sulla struttura comunale e sui responsabili degli uffici e servizi, sui procedimenti amministrativi e la modulistica ad essi relativa.

Non sono ammesse istanze di accesso a categorie indefinite di documenti, finalizzate ad un controllo generalizzato sull’operato dell’Amministrazione Comunale.

Sono esclusi dal diritto di accesso i documenti amministrativi rientranti in alcune categorie previste dalla legge o da regolamento, tra le quali documenti coperti da segreto o da divieto di divulgazione, nei procedimenti tributari, nei confronti dell’attività diretta all’emanazione di atti normativi, amministrativi generali, di pianificazione e di programmazione, nei procedimenti selettivi per documenti contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale relativi a terzi. Il diritto di accesso può, inoltre, essere limitato o differito, con particolare riferimento ad esigenze di tutela della riservatezza oppure quando la conoscenza dei documenti possa impedire o pregiudicare lo svolgimento dell’azione amministrativa, fatto salvo il diritto degli interessati ad accedere a documenti la cui conoscenza sia necessaria per curare o difendere i loro interessi giuridici.
I cittadini che incontrano impedimenti all’esercizio del diritto di accesso o nei casi di rigetto dell’istanza espresso o tacito (per decorrenza del termine di 30 giorni senza avere ricevuto risposta), possono presentare ricorso secondo i termini e le modalità previste dalla legge.

Moduli
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti
  • L’esame dei documenti amministrativi è gratuito.
  • Il rilascio di copia semplice di documenti è subordinato al pagamento anticipato del solo costo di riproduzione (nella misura e con modalità determinate con Delibera della Giunta Comunale), fatto salvo quanto previsto dalla normativa vigente in materia di bollo, nonché i diritti di ricerca e di visura.
  • Il rilascio di copie conformi all’originale è subordinato al pagamento del costo di riproduzione nonché all’applicazione dell’imposta di bollo (in tali casi, il richiedente dovrà all’allegare all’istanza, anche con regolarizzazione successiva alla sua presentazione, le marche da bollo necessarie calcolate in base a quanto prescritto dalla normativa vigente).
 
Modalità di presentazione
La richiesta scritta, redatta in carta libera, preferibilmente su apposito modulo fornito dall’Ente (reperibile presso l’URP o scaricabile nella sezione modulistica di questa scheda informativa), può essere:
a) presentata a sportello presso l’URP - Ufficio Relazioni con Pubblico - Piazza del Municipio 1, piano terreno - orario: dal lunedì a venerdì ore 09.00 - 13.00, martedì e giovedì anche 15.30 - 17.30, agosto escluso, tel.: 0586-820204/820205;
b) oppure spedita:
  • a mezzo del servizio postale con allegato copia leggibile del documento di identità del soggetto richiedente;
  • al seguente numero di fax 0586 518280 allegando copia leggibile del documento di identità del soggetto richiedente;
  • dalla propria PEC personale al seguente indirizzo: comune.livorno@postacert.toscana.it
 
Tempi del procedimento
    Il procedimento di accesso si conclude nel termine di 30 giorni dalla data di presentazione o di ricezione della richiesta.
Atto finale
    La richiesta è accolta mediante indicazione della pubblicazione contenente le notizie, esibizione del documento, estrazione di copie ovvero altra modalità idonea
Normativa di riferimento
  • Legge 7/08/1990 n. 241 s.m.i.
  • Decreto del Presidente della Repubblica 12/04/2006 n. 184
  • Regolamento Comunale 25/02/1994 
  • Delibera della Giunta Comunale 30/09/2008 n. 321
Ultima modifica: 
Mercoledì, 13 Aprile, 2016 - 10:03