Contributo in conto affitto L. 431/98

Materia: 
Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo
Telefono: 
0586 820070 - 0586 820185
Fax: 
0586 518473
Indirizzo: 
via Pollastrini, 1 piano 2°
Orario di apertura: 
Lunedì e venerdì 9:00 - 13:00, martedì e giovedì 15:30 - 17:30 agosto escluso, chiuso il mercoledì
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Elisabetta Cella
Telefono: 
0586 820073
Descrizione

Contributo economico previsto dalla legge 431/98 per agevolare il pagamento del canone d'affitto per l'abitazione principale. Il Comune di Livorno, successivamente ai parametri indicati dalla Regione, indice annualmente un bando di concorso a cui possono partecipare coloro che sono titolari di un regolare contratto di locazione uso abitativo e indicatore ISE e ISEE, dal quale risulti una situazione reddituale/patrimoniale del nucleo familiare che non superi i valori indicati dalla Regione stessa. Tutti i requisiti per partecipare, la documentazione necessaria e l'entità del contributo sono indicati nel Bando di Concorso.

Moduli
FileDimensione
PDF icon modulo di domanda246.89 KB
Allegati
FileDimensione
PDF icon istruzioni168.25 KB
PDF icon bando215.42 KB
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Nessun costo
 

Modalità di presentazione

Il bando pubblico per la concessione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per l’anno 2019 è aperto dal giorno Giovedì 16 maggio 2019 per 30 giorni, sino al giorno Venerdì 14 Giugno 2019.
Per la presentazione della domanda i concorrenti, oltre agli altri requisiti previsti dall’art. 1 del bando, dovranno presentare l'attestazione ISEE 2019 dalla quale risulti un valore ISE (Indicatore della Situazione Economica), calcolato ai sensi del Dpcm n 159 del 05/12/2013, non superiore a € 28.684,36.
Le domande di partecipazione al bando devono essere presentate esclusivamente sui modelli predisposti dal Comune, esenti da bollo, scaricabili da questo sito oppure reperibili in formato cartaceo presso:

  • Ufficio Programmazione e Servizi per il Fabbisogno Abitativo
  • URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico (Piazza del Municipio 1)
  • Centri Servizi al Cittadino Area Nord (Piazza Saragat 1) e Area Sud (Via Machiavelli 21).

La domanda deve essere presentata  all’Ufficio Programmazione e Servizi per il fabbisogno abitativo entro i termini previsti dal bando. Può essere presentata di persona dal richiedente o da altri che siano in possesso di copia del documento di riconoscimento del richiedente. Può essere spedita a mezzo raccomandata postale A.R. all'indirizzo Comune di Livorno – Piazza del Municipio, 1, 57123 Livorno.
Dopo la chiusura del bando, vengono valutate tutte le domande e viene stilata una graduatoria provvisoria comprendente le due fasce di reddito (A e B). Dal momento della pubblicazione della graduatoria provvisoria si possono presentare i ricorsi nei termini fissati dal bando. Successivamente viene stilata la graduatoria definitiva. I richiedenti inseriti nelle graduatorie che siano ritenuti in posizione utile per ottenere il contributo verranno convocati secondo l’ordine stabilito dalla graduatoria generale definitiva tramite specifica lettera dall’Ufficio Programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo.
Ogni altro dettaglio è indicato, di anno in anno, sul singolo bando.

 

Tempi del procedimento

Il bando rimane aperto per 30 giorni.
Il Comune procede all'adozione della graduatoria provvisoria, previo esame e verifiche delle domande, nei tempi che si renderanno necessari in relazione al numero delle domande presentate e a particolari esigenze istruttorie.
I ricorsi possono essere presentati entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria provvisoria.
La graduatoria definitiva è pubblicata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria provvisoria.
L'erogazione del contributo avverrà l'anno successivo rispetto al bando ad avvenuto trasferimento delle risorse regionali e comunque fino ad esaurimento delle stesse.

Normativa di riferimento

Legge n. 431 del 04/12/1998
Deliberazione della Giunta Regionale 265 del 06/04/2009
 

Ultima modifica: 
Giovedì, 16 Maggio, 2019 - 08:40