Attivazione di ascensori, montacarichi e piattaforme elevatrici per disabili

Riferimenti
Ufficio: 
Ufficio Polizia amministrativa
Telefono: 
0586/820553
Fax: 
0586/518118
Indirizzo: 
Piazza del Municipio, 50 - Palazzo nuovo
Orario di apertura: 
Lunedì e venerdì 9:00 - 13:00, martedì e giovedì 15:30 - 17:30 agosto escluso, chiuso il mercoledì
Responsabile
Responsabile del procedimento: 
Nicola Selli
Telefono: 
0586 820550
Descrizione

Rilascio numero di matricola per installazione di ascensori (e montacarichi) o di piattaforme elevatrici per disabili da parte di proprietari (privati cittadini) o amministratori di condominio.

Moduli
FileDimensione
PDF icon Richiesta rilascio numero di matricola 289.37 KB
Costi e modalità di effettuazione dei pagamenti

Nessuno

Modalità di presentazione

Per far funzionare un ascensore (o montacarichi) o una piattaforma elevatrice, il proprietario o l'amministratore di un immobile (o loro delegato) dovrà presentare apposita "Segnalazione Certificata di Inizio Attività" dell'impianto (ascensore/montacarichi o piattaforma elevatrice per disabili):

  1. in cartaceo all'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Livorno, Piazza del Municipio 1 – piano terreno, orario: da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00, martedì e giovedì ore 15.30 - 17.30, escluso mese di agosto;
  2. tramite PEC all'indirizzo:  comune.livorno@postacert.toscana.it

indicando ed allegando:

  1. nominativo del richiedente;
  2. PEC del richiedente medesimo o di suo delegato (se attiva);
  3. la velocità, la portata, la corsa ed il numero delle fermate dell'elevatore;
  4. il nominativo o la ragione sociale dell'installatore o del costruttore;
  5. la copia della dichiarazione di conformità (marcatura CE) avente data non anteriore ai 2 anni precedenti la data di presentazione della SCIA di cui sopra;
  6. l'incarico, con accettazione, alla ASL o ad altro organismo certificato (scelto dal richiedente), per effettuare le verifiche periodiche sull'impianto;
  7. l'incarico, con accettazione, alla ditta incaricata della manutenzione dell'impianto medesimo.
Tempi del procedimento

30 giorni a decorrere dalla data di presentazione della SCIA.

Atto finale

Comunicazione del numero di matricola assegnato all'impianto.

Normativa di riferimento

DPR 162/1999
DPR 214/2010

Note

Sarà compito del richiedente informare l'ufficio dei mutamenti riguardanti: la persona del proprietario o amministratore dell'immobile, l'organismo certificato incaricato delle verifiche periodiche, la ditta incaricata della manutenzione.

Ultima modifica: 
Venerdì, 31 Maggio, 2019 - 11:49